Quante novità quest’anno per il Premio! Con l’edizione 2020, infatti, tra le tante cose, cambia il curatore della rassegna artistica novese. L’incarico triennale è stato assegnato dal comitato scientifico al professor Flaminio Gualdoni.

Da internet

Il nuovo curatore della rassegna artistica novese riceve il testimone dalla professoressa Martina Corgnati, che si è occupata della curatela nelle ultime tre edizioni. Il rapporto tra la LAP, Nova Milanese e l’Accademia di Brera, avviato nel 2013, dunque si conferma e si consolida. Dal 1980 Flaminio Gualdoni insegna storia dell’arte all’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Dal 1988 al 1994 diresse la Galleria Civica di Modena, dal 1995 al 1999 i Musei Civici di Varese, mentre nel 2005 e 2006 la Fondazione Arnaldo Pomodoro, Milano. Il nuovo curatore del Premio Bugatti-Segantini è stato commissario alla 44ª Esposizione internazionale d’arte di Venezia (1990) e membro del comitato scientifico della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e dell’Archivio Manzoni. Dal Dal 1985 collabora alle pagine culturali del “Corriere della Sera”, ha condotto programmi per Rai Radio3 e Rai Radio2 e dal 2006 tiene la rubrica “Il criptico d’arte” in “Il Giornale dell’arte”.

Autore di numerosi libri, tra le tante pubblicazioni è opportuno ricordare:

  • Arte a Roma 1945-1980, Milano, Politi, 1988
  • Le forme del presente, Torino, UTET, 1997
  • Arte italiana del Novecento, Milano, Electa, 1999
  • Arte in Italia 1943-1999, Vicenza, Neri Pozza, 2000
  • Il trucco dell’avanguardia, Vicenza, Neri Pozza, 2001
  • Arte classica, Milano, Skira, 2007
  • Arnaldo Pomodoro. Catalogo generale, Milano, Skira, 2007
  • Tesori d’Italia, 7 volumi, Bologna, FMR, 2007
  • Una storia del libro, Milano, Skira, 2008
  • Art, Milano, Skira, 2008
  • Dizionario dei termini artistici, Milano, Skira, 2010
  • Storia generale del Nudo, Milano, Skira, 2012
  • Piero Manzoni, Vita d’artista, Monza 2013
  • Breve storia della “Merda d’artista”, Milano 2014,
  • Il corpo delle immagini, Tableaux vivants da san Francesco a Bill Viola, Monza 2017
Condividi con i tuoi amici
Un nuovo curatore per il Premio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" si permette il loro utilizzo.
Per ulteriori informazioni consulta la cookie policy

Chiudi