Questo sabato, come si era preannunciato, è stato davvero ricco di eventi per la LAP. Vi riportiamo la cronaca fatta da D.S*. alle inaugurazione, ricordandovi che le mostre rimarranno visitabili fino al 29 settembre. Buona lettura!

Inaugurazione Omaggio ad Amina Redaelli

Sabato scorso, 14 settembre, è stata inaugurata la piccola mostra “Omaggio ad Amina Redaelli”. Un gesto di affetto nei confronti di una figura essenziale per la Libera Accademia di Pittura per oltre 40 anni, spentasi lo scorso luglio a 92 anni. La mostra, all’interno della sede della LAP, si è aperta in occasione della Festa di Nova Milanese.

In una sala sono presentate opere realizzate da Amina Redaelli tra gli anni 60 e i 2000: un percorso non ragionato, ma che fa capire l’indole e la sensibilità artistica di Amina Redaelli. Gentilmente concesse dai nipoti, sono esposte opere provenienti dalla casa di Desio dove Amina abitava con la sorella Rachele. Accanto a questi suoi lavori recenti, altre opere messe a disposizione da privati e istituzioni di Nova. L’esposizione affianca quella della collezione storica del Premio Bice Bugatti-Segantini, di cui Amina Redaelli aveva curato la gestione amministrativa per oltre tre decenni (oltre a vincere il Premio Segantini nel 1967).

A ricordare l’impegno pluridecennale di Amina Redaelli per la LAP, quale insegnante del corso per bambini e segretaria dell’associazione, è stato l’attuale presidente dell’Accademia Luigi Rossi. A portare il saluto e il grazie dell’Amministrazione comunale il sindaco Fabrizio Pagani, insieme all’assessore Irene Zappalà.

A tracciare un profilo biografico, ricco di aneddoti e curiosità, è poi stata Giusy Taglia, cronista del settimanale «Il cittadino» e autrice del libro Novesi. I personaggi che hanno contribuito a cambiare il volto della città, pubblicato nel 2010 e contenente una bella intervista ad Amina Redaelli. Taglia ha definito Amina “l’anima gentile della LAP”, sottolineandone l’importanza per la sua totale dedizione all’attività artistica e all’insegnamento e come abbia tenuto fede alla promessa fatta al maestro Vittorio Viviani di non fare morire con lui la sua Accademia. Un racconto coinvolgente che ha fatto emozionare i numerosi ex allievi e conoscenti di Amina Redaelli che non sono voluti mancare all’inaugurazione.

D.S.

Inaugurazione “Tra segno e colore”

Lo scorso sabato pomeriggio, nel finesettimana della Festa di Nova Milanese e nel contesto delle numerose attività e laboratori che hanno animato la Casa Arti e Mestieri, è stata inaugurata anche la mostra degli allievi LAP dell’anno 2018-2019. Una piccola rassegna di lavori di alcuni dei partecipanti ai corsi di disegno, pittura, studio del nudo e incisione.

In mostra le opere di Sonia Bartolini, Francesca Biella, Ornella Cazzola, Anna Rosa Follo, Gabriele Ionfrida, Vania Maestrini, Natalino Marelli, Francesco Musso, Chiara Nava, Maurizio Perego, Annamaria Rota, Erica Scalambra, Oriella Tivelli, Donato Zingariello.

D.S.

*Ops, è D.S. e non S.D…. Prima il nome poi il cognome, mi sbaglio sempre!

Condividi con i tuoi amici
Inaugurazione delle mostre
Tag:                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" si permette il loro utilizzo.
Per ulteriori informazioni consulta la cookie policy

Chiudi